This content is not available in your region

Ghislaine Maxwell condannata per complicità negli abusi sessuali di Epstein

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Ghislaine Maxwell condannata per complicità negli abusi sessuali di Epstein
Diritti d'autore  Dominique Mollard/Copyright 2019 The Associated Press. All rights reserved.

I giudici non hanno dubbi. Ghislaine Maxwell è stata a tutti gli effetti una complice degli abusi sessuali di Jeffrey Epstein. Era lei l'adescatrice che procacciava le vittime adolescenti -alcune appena quattordicenni- e non disdegnava di partecipare in prima persona agli incontri a luci rosse.

Il suo legale, Bobbi Sternheim, promette battaglia.

"Crediamo fermamente nell'innocenza di Ghislaine. Ovviamente, siamo molto delusi dal verdetto. Abbiamo già iniziato a lavorare all'appello. E siamo fiduciosi che sarà riabilitata".

Le condanne sono pesanti: per la Maxwell si aprono le porte del carcere con la prospettiva di pene da 5 a 40 anni per ciascuno dei 5 capi d'accusa.

Spencer Kuvin, avvocato di nove vittime di Jeffrey Epstein, commenta così la sentenza di primo grado:

"Questa è una vittoria per tutte le vittime della Maxwell e di Epstein. Inoltre penso che questa sia una vittoria per tutti i bambini, ragazzi, ragazze, donne e uomini che sono vittime di abusatori come questo. Darà loro la spinta necessaria per farsi avanti, dire la loro verità e sperare di ottenere giustizia come hanno fatto queste giovani ragazze nei confronti della signora Maxwell".

Secondo il Guardian, crescono però le possibilità che Ghislaine Maxwell possa tentare di ottenere una riduzione di pena, diventando una testimone del governo statunitense in una più ampia inchiesta sulle persone coinvolte nel traffico sessuale di minorenni.

Qualsiasi accordo eventuale dipende da quanto il governo americano valuti importante indagare su questo network e da quante informazioni la donna può fornire che non siano già in possesso degli inquirenti. Ma la Maxwell, secondo gli analisti, potrebbe sempre fare una sua proposta.

Il caso Epstein, che si è suicidato nel 2019 in una prigione di New York. in attesa di giudizio per accuse di traffico sessuale e cospirazione, ha coinvolto diversi politici e celebrità di alto profilo.

Il finanziere era accusato di gestire un giro di minori coinvolte nei festini organizzati nelle sue ville di susso a Manhattan e in Florida