In Polo Bibliotecario Potenza prima stanza virtuale del Sud

A disposizione degli utenti cinque visori Oculus
A disposizione degli utenti cinque visori Oculus
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - POTENZA, 21 DIC - Il Polo bibliotecario di Potenza ha inaugurato oggi una stanza 'Vr', "una sala cinematografica permanente completamente dedicata alla realtà virtuale", la prima del genere allestita all'interno di un'istituzione culturale pubblica del Sud. In una conferenza stampa che si è tenuta il 20 dicembre è stato spiegato che, su prenotazione, a disposizione degli utenti del Polo bibliotecario, vi saranno a disposizione cinque visori oculus, donati da "Noeltan Film Studio". Ad aprire il ciclo di contenuti Vr - che poi saranno cambiati ogni mese, con contenuti adatti a ogni fascia d'età - sarà il film collettivo 'MaTerre VR Experience', realizzato in occasione delle celebrazioni di Matera Capitale europea della Cultura 2019 e co-prodotto da Rete Cinema Basilicata, Fondazione Matera Basilicata 2019 e Noeltan Film Studio. Durante la conferenza stampa, la direttrice del Polo bibliotecario potentino, Anna Pilogallo, ha evidenziato che "anche con questa inaugurazione, continuiamo a perseguire l'obiettivo di non essere solo una biblioteca, bensì di essere sempre più un vero istituto pubblico di cultura, dove tutto è gratuito, e che possa diventare punto di riferimento per la Basilicata e per il Mezzogiorno". (ANSA).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Germania: manifestazioni pro Ucraina a due anni dall'invasione russa

I green di Casablanca: un paradiso del golf dal tocco culturale

In Russia screditare l'esercito non si può, due anni e mezzo di carcere all'attivista Oleg Orlov