This content is not available in your region

G7 unito, monito alla Russia

Access to the comments Commenti
Di Maria Pirro  & Euronews
G7 unito, monito alla Russia
Diritti d'autore  AP Photo

G7 convocato a Liverpool: l'Italia è rappresentata da Luigi di Maio, preside i lavori il ministro degli esteri britannico Liz Truss per dire che una sola voce si leva sulle principali questioni che dividono Est e Ovest. Motivo di preoccupazione, le truppe russe schierate al confine con l'Ucraina.

"Le più grandi economie del mondo sono unite, abbiamo dato un segnale forte ad avversari e alleati. Il G7 è unito contro qualsiasi incursione russa in Ucraina, una mossa che avrebbe enormi conseguenze, un costo severo", sottolinea Truss. E spiega: "Abbiamo dimostrato che siamo per la liberà, la democrazia e il diritto delle persone ovunque a vivere senza temere la repressione".

Truss ha accolto anche il segretario di Stato degli Stati Uniti, Antony Blinken, di origine ucraina, in una giornata intesa di colloqui. Al centro anche le ambizioni della Cina e le armi nucleari in Iran.