In Francia tutti i polli al chiuso: rischio aviaria apparso in un allevamento olandese

In Francia tutti i polli al chiuso: rischio aviaria apparso in un allevamento olandese
Diritti d'autore euronews
Di euronews e ansa
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Già lo scorso autunno con la scoperta di qualche focolaio gli allevatori di anatre e polli francesi furono costretti ad abbattere migliaia di capi. Il rischio di contagio da uccelli migratori è considerato elevato

PUBBLICITÀ

Gli allevatori francesi dovranno istituire un "lockdown" per pollame e volatili in quanto il rischio per questi animali di contrarre l'influenza aviaria è "elevato" in Francia. Lo si legge in un'ordinanza ufficiale che parla di "moltiplicazione di casi nei paesi vicini".

L'aumento del livello di rischio implica che tutti gli allevamenti dovranno rinchiudere gli animali da cortile per evitare contatti con gli uccelli migratori, potenzialmente portatori del virus dell'influenza aviaria.

Il governo spera di evitare che si ripeta il fenomeno dell'inverno scorso, quando la Francia contò circa 500 punti di contaminazione negli allevamenti, soprattutto nel sud-ovest del paese dove si produce più "foie gras". La crisi portò alla fine all'abbattimento di 3,5 milioni di animali, soprattutto anatre.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Adieu fois gras. In Francia 360.000 anatre da abbattere per fermare l'aviaria

Francia: un milione di anatre condannate a causa dell'influenza aviaria

Influenza aviaria: la Francia ordina l'abbattimento di 800mila volatili