ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Astroturismo: come preservare il cielo stellato

Access to the comments Commenti
Di Eloisa Covelli
euronews_icons_loading
Astroturismo: come preservare il cielo stellato
Diritti d'autore  Peter Komka/MTVA - Media Service Support and Asset Management Fund
Dimensioni di testo Aa Aa

Avete mai pensato a quanto le luci delle città offuschino il cielo stellato? Il primo congresso internazionale sull'astroturismo si è posto proprio questo problema. La fondazione Starlight ha riunito ad Evora nel Portogallo tutte le migliori menti per affrontare la questione .

Ci siamo resi conto che il cielo non è solo degli scienziati. Proteggere il cielo significa proteggere la biodiversità, la flora e la fauna. Significa proteggere la nostra salute perché anche noi siamo delle specie che vivono sul pianeta.
Antonia Valera
direttrice della Fondazione Starlight

"L'istituto di astrofisica delle Canarie - dice l'astronomo Juan Antonio Belmonte- già da diversi decenni, ha pensato a una legge per proteggere i cieli, richiedendo un certo di tipo di luci e di luminarie e con un limite al traffico aereo".

Per questo monaco l'osservazione delle stelle è un'esperienza mistica.

È un'esperienza che ci trasforma, che ci rende umili, che ci fa capire quanto siamo piccoli e quanto, i nostri problemi che ci affliggono, siano piccoli.
Fernando Ruiz Valero
monaco del Monastero di Santa María del Olivar, Teruel