EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Il coccodrillo cubano in crisi d'identità

Il coccodrillo cubano a "rischio critico" d'estinzione e in crisi d'identità
Il coccodrillo cubano a "rischio critico" d'estinzione e in crisi d'identità Diritti d'autore AFPTV
Diritti d'autore AFPTV
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Piccolo, aggressivo e più intelligente di altri suoi simili, il coccodrillo cubano è a "rischio critico" d'estinzione. A minacciarlo anche la maggiore focosità di quello statunitense, che sta imbastardendo il suo DNA

Una specie "a rischio critico" d'estinzione

PUBBLICITÀ

Il coccodrillo cubanoin crisi d'identità. Più piccolo, con il muso più largo, le zampe più lunghe, e anche più intelligente e più aggressivo dei suoi simili in altri angoli del pianeta, il Crocodylus rhombifer si sta però sempre più imbastardendo. A diluire, di generazione in generazione, il patrimonio genetico che rende unica questa specie sono le frequenti incursioni dalla Florida, dei più focosi coccodrilli statunitensi. L'Unione internazionale per la conservazione della natura (IUCN) lo annovera tra le specie a "rischio critico di sopravvivenza". 

"Le principali minacce, per questa specie - spiega l'esperto in fauna esotica, Etiam Pérez-Felitas - sono l'uomo e l'ibridazione. Il suo patrimonio genetico sta cioè evolvendo, in seguito ai crescenti incroci con il coccodrillo americano".

AFP
Il coccodrillo cubano a "rischio critico" d'estinzione e in crisi d'identitàAFP

Una "barriera dell'amore" per frenare l'ardore dei coccodrilli statunitensi?

Qui, nel parco naturale di Ciénaga e Zapata, vivono in semilibertà 4500 coccodrilli cubani. Non appena depongono le uova, il personale le recupera e trasferisce in incubatrice, per aumentare le probabilità della schiusa e sottrarli a predatori come procioni e altri animali. Tra i 500 e i 1000, gli esemplari che poi vedono la luce ogni anno, di cui un centinaio vengono rimessi in libertà. Nonostante questo, in tre generazioni appena, la popolazione dei coccodrilli cubani si è ridotta dell'80%. Circa la metà dei 3.000 che vivono in libertà, si stima poi ormai sia ibrida. Di che far ipotizzare ai ricercatori di erigere una barriera, per frenare sbarchi e turismo sessuale dei più focosi vicini a stelle e strisce.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Allerta per coccodrilli in fuga a Bangkok: caccia grande per recuperarli

Giovani cubani mandati a morire in Ucraina

Ruanda, torna a crescere la popolazione di gorilla di montagna: più di mille esemplari