Euro 2020, malore in campo: si accascia Eriksen, ora è stabile

Euro 2020, malore in campo: si accascia Eriksen, ora è stabile
Diritti d'autore Wolfgang Rattay/AP
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

È in condizioni stabili Eriksen, vittima di un malore durante la gara di Euro 2020 tra Danimarca e Finlandia

PUBBLICITÀ

Ha ripreso conoscenza ed è sotto osservazione in ospedale, il calciatore danese Christian Eriksen. Il centrocampista dell'Inter è stato vittima di un grave malore durante l'incontro d'apertura del gruppo B degli Europei, tra Danimarca e Finlandia a Copenhagen. 

Il centrocampista si è accasciato e, immediatamente soccorso, ha ricevuto il massaggio cardiaco in campo. In seguito è stato intubato e trasportato in ospedale. Le sue condizioni sono stabili come rivelato anche dall’agente.

La UEFA aveva poi decretato la sospensione della partita. Eriksen si era accasciato improvvisamente al suolo al quarantatreesimo minuto.
Il calciatore ha parlato con i compagni di squadra, rassicurandoli e spronandoli a tornare in campo: lo ha rivelato il direttore della federcalcio danese, Peter Moller, alla tv danese Dr. "I giocatori hanno parlato con Christian - ha detto - hanno sentito che sta bene e hanno deciso di proseguire la partita".

Al rientro in campo, la Finlandia ha battuto la Danimarca per 1 a zero (gol di Pohjanpalo al 15esimo del secondo tempo).

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

La "Mission Impossible" di Christian Eriksen: torna a giocare, con il Brentford

Eriksen ai compagni dopo la grande paura: "Spero di tornare presto"

Euro 2020: Spagna, calciatori vaccinati contro il coronavirus