ULTIM'ORA
This content is not available in your region

The Ocean Race Europe: velisti in rotta verso Alicante

euronews_icons_loading
Ocean race Europe
Ocean race Europe   -   Diritti d'autore  euronews
Dimensioni di testo Aa Aa

La seconda tappa di The Ocean Race Europe ha lasciato la località portoghese di Cascais. Direzione per la flotta delle 12 barche Alicante in Spagna, dove l’arrivo è previsto tra quattro giorni. Condizioni meteo permettendo.

"Una tappa e una sfida molto intensa, fa notare Yoann Richomme di Mirpuri Foundation Racing Team. Una traversata molto lunga e poi si dovrà fare i conti con i venti che si prevedono molto forti nello Stretto di Gibilterra, Forse saremo costretti a qualche virata sulla costa marocchina per spostarsi poi successivamente nel Mediterraneo.”

Suddivisa in due classi di imbarcazioni ad alte prestazioni, sette monotipi VO65 e cinque IMOCA 60, la flotta affrontare la seconda tappa, lunga 700 miglia teoriche. Gli equipaggi della regata arrivati in Portogallo mercoledì scorso, dopo aver navigato per tre giorni nella prima tappa, hanno avuto solo pochi giorni a disposizione per riposarsi.

La seconda tappa

La rotta della seconda tappa vedrà la flotta oltrepassare la capitale portoghese Lisbona e poi Cabo San Vicente, la punta più sud-occidentale del continente europeo. Qui le barche “gireranno” a sud-est verso lo Stretto di Gibilterra che segna l’ingresso in Mediterraneo. Una volta in Mediterraneo, la rotta più diretta verso il traguardo di Alicante è parallela alla costa spagnola.

I velisti provengono da paesi europei, come Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Italia, ma anche da paesi lontani come Australia, Argentina, Brasile, Canada, Messico, Nuova Zelanda, Sud Africa e gli USA.