ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Risarcimento-record per la famiglia di George Floyd: Minneapolis paga 27 milioni di dollari

euronews_icons_loading
Risarcimento-record per la famiglia di George Floyd: Minneapolis paga 27 milioni di dollari
Diritti d'autore  David Joles/AP
Dimensioni di testo Aa Aa

27 milioni di dollari per la vita (e per la morte) di George Floyd.

Risarcimento-record

Il comune di Minneapolis ha accettato di pagare questa cifra astronomica per risolvere la causa civile - avviata nel luglio scorso - con la famiglia di George Floyd, per la morte del 46enne attivista afroamericano, avvenuta proprio a Minneapoli, il 25 maggio 2020.

Darnella Frazier
Derek Chauvin, l'ex agente di polizia accusato della morte di George Floyd. È proprio quel maledetto momento del 25 maggio 2020.Darnella Frazier

Il suo grido di dolore "I can't breathe" ha fatto il giro del mondo.

AP Photo
"State entrando nel libero stato di George Floyd".AP Photo

I componenti del Consiglio comunale di Minneapolis si sono incontrati in privato per discutere l'accordo, poi sono tornati in sessione pubblica per un voto unanime a sostegno del risarcimento per la famiglia Floyd.

Il risarcimento ha abbondamente superato i 20 milioni di dollari che il comune di Minneapolis dovette pagare, due anni fa, alla famiglia di una donna bianca uccisa da un poliziotto.

"Grazie alla città di Minneapolis", dice l'avvocato della famiglia Floyd

L'avvocato della famiglia Floyd, Ben Crump, l'ha definito il più grande accordo pre-processuale mai raggiunto prima per una causa sui diritti civili e ha ringraziato il sindaco di Minneapolis, Jacob Frey, e tutti i consiglieri comunali per aver "dimostrato che vi importa di George Floyd".

"Nessuna somma di denaro potrà mai placare il dolore"

La dichiarazione di Lisa Bender, presidente del Consiglio comunale di Minneapolis:
"Sappiamo che nessuna somma di denaro potrà mai placare l'immenso dolore e il trauma causato dalla sua morte, per la famiglia di George Floyd e per così tante persone nella nostra comunità che sono in lutto. Minneapolis è cambiata radicalmente da quel tremendo episodio razziale".

AP Photo
"Minneapolis è profondamente cambiata...".AP Photo

"Vorrei che mio fratello fosse ancora qui"

Il fratello di George Floyd, Philonise:
"Ringrazio lo stato del Minnesota per essersi occupato di questo accordo, ma anche se mio fratello non è più qui con noi, in realtà è ancora qui con me, nel mio cuore... Perché, se potessi riaverlo ancora con me, darei indietro tutti questi soldi".

AP Photo
"Vorrei avere ancora mio fratello, non questi soldi".AP Photo

Minneapolis blindata

Non è ancora valutabile l'effetto che questo accordo tra il comune di Minneapolis e la famiglia di George Floyd potrebbe avere sul processo - cominciato martedì 9 marzo, con un giorno di ritardo - e sulla giuria.

Minneapolis è blindata: militari e Guardia Nazionale sono in assetto anti-sommossa, barriere di cemento, recinzione e filo spinato servono per proteggere il Palazzo di Giustizia.

Jim Mone/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved
Il Memoriale in George Floyd Square a Minneapolis.Jim Mone/Copyright 2021 The Associated Press. All rights reserved

Omicidio di secondo e terzo grado

Uno dei giurati, nel frattempo, è stato escluso dalla giuria per aver espresso pubblicamente pareri negativi sull'imputato, l'ex agente di polizia Derek Chauvin (licenziato, insieme ad altri tre colleghi, accusati di favoreggiamento), ora ufficialmente accusato di omicidio involontario di secondo grado, omicidio colposo, ma anche omicidio di terzo grado.
Nessuno sconto di pena all'orizzonte, dunque.

All'apertura del processo, martedì scorso, centinaia di sostenitori del movimento "Black Lives Matter" (che ha preso origine proprio dalla morte di George Floyd) avevano protestato per il capo d'accusa (omicidio di terzo grado) ritenuto meno severo del previsto, ma alla fine Derek Chauvin è finito alla sbarra con tre diversi gradi di accusa di omicidio.

La difesa, al momento, non ha ancora fatto sapere se Chauvin testimonierà personalmente in sua difesa.

AP Photo
"Giustizia per George Floyd, terzo giorno di processo".AP Photo

➡️ Per saperne di più: Chi era George Floyd, vittima e icona del movimento "Black Lives Matter"