This content is not available in your region

Navicella Cygnus, l'attracco alla Stazione Spaziale Internazionale è avvenuto con successo

Access to the comments Commenti
Di euronews
euronews_icons_loading
Navicella Cygnus, l'attracco alla Stazione Spaziale Internazionale è avvenuto con successo
Diritti d'autore  Кадры из трансляции с сайта NASA

Dopo il lancio avvenuto sabato dalla base Nasa in Virginia, al via la nuova mission del veicolo spaziale Cygnus sulla Stazione Spaziale Internazionale. L’attracco della Navicella è avvenuto con successo. 

Il momento più delicato è stato quando il braccio robotico Canadarm2 ha consentito l'attracco alla Iss. Ad operare nelle fasi finali è stato uno dei 4 membri della spedizione Crew-1, Soichi Naguchi, mentre il monitoraggio dei sistemi di Cygnus è stato eseguito dall'ingegnere di volo Michael Hopkins. La missione Crew-1 è stata la prima a portare ufficialmente i primi 4 astronauti sulla ISS a novembre 2020.

Il 20 febbraio un razzo Antares, prodotto da Northrop Grumman, ha lanciato Cygnus con a bordo rifornimenti e materiale scientifico. L'operazione è avvenuta presso la Wallops Flight Facility e tutto si è svolto senza problemi, infatti, la navicella si è separata dallo stadio superiore del razzo nove minuti dopo la partenza da terra. Si tratta della quindicesima missione per portare rifornimenti sulla Iss e fornirà esperimenti scientifici nel campo della biologia e biotecnologia.

Cygnus è formato da due elementi principali: un Modulo di Servizio, realizzato da Northrop Grumman, e un Modulo Cargo Pressurizzato (PCM) potenziato, sviluppato e realizzato da Thales Alenia Space, una joint venture con Leonardo.