ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Belgio, in aumento depressione e tentativi di suicidio tra i giovani

euronews_icons_loading
Screengrab
Screengrab   -   Diritti d'autore  from AFP video
Dimensioni di testo Aa Aa

Gli ospedali psichiatrici in Belgio stanno registrando un aumento di depressione e tentativi di suicidio tra i giovani, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia.

Al momento, mancano letti, personale e risorse per prendersi cura di loro.

"Sono vittima di diversi tentativi di suicidio - dice questa ragazza - ma non ce l'ho fatta per la mia sorellina di 5 anni, è grazie a lei se sono qui ora".

"Gioco a rugby, per me è un modo per evadere, per potermi esprimere con gli amici, non poterlo fare mi ha fatto chiudere in me stesso, rendendomi un fascio di nervi".

from AFP video
Screengrabfrom AFP video

Non è solo in Belgio, però, che sono in aumento queste malattie: l'Organizzazione Mondiale della Sanità afferma che la cattiva salute mentale è diventata una pandemia parallela al Covid.

E ora il Patto europeo per la salute mentale mira ad aumentare il supporto e l'orientamento in ogni Paese.

Se Sparta piange...

"La malattia mentale sta facendo pagare pegno - dice Hans Kluge, Direttore regionale dell'OMS Europa - sia a coloro che erano già a rischio, sia a quelli che non hanno mai cercato supporto per la salute mentale in precedenza.

L'Organizzazione internazionale del lavoro ha scoperto che la pandemia ha reso la metà dei giovani dai 18 ai 29 anni soggetti a depressione e ansia, anche il 20% degli operatori sanitari soffre di ansia e depressione".

Secondo L'Osservatorio francese sulla vita studentesca, uno studente su tre mostra segni di disagio psicologico.

Proprio questa settimana in Francia, studenti universitari e insegnanti hanno protestato per "difendere le condizioni di vita e di studio", chiedendo più sostegno al Governo durante la crisi sanitaria.