ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Giordania: scoperto sito archeologico romano nel centro della capitale Amman

Access to the comments Commenti
Di Cinzia Rizzi Agenzie:  AFP
euronews_icons_loading
Rovine del sito archeologico romano recentemente scoperto nella capitale giordana Amman
Rovine del sito archeologico romano recentemente scoperto nella capitale giordana Amman   -   Diritti d'autore  KHALIL MAZRAAWI/AFP
Dimensioni di testo Aa Aa

Non solo le celebri Petra e Jerash da visitare in Giordania, per gli appassionati di archeologia. Nel pieno centro della capitale Amman, durante dei lavori di scavo per l'installazione di un sistema di drenaggio dell'acqua, sono state infatti rinvenute delle rovine e dei reperti risalenti all'epoca romana.

Situato a circa 150 metri dall'Anfiteatro romano, il sito archeologico fa parte di un'antica città che comprende delle terme del II secolo d.C. . Vista la presenza di un tepidario e un calidario, gli archeologi sono certi si tratti di un tipico bagno romano.

Oltre a questo, sono state trovate due statue di marmo bianco - alte 190 e 160 centimetri - , alle quali per il momento mancano la testa e le mani.

I lavori infrastrutturali si sono temporaneamente fermati e potranno riprendere solo in seguito alla valutazione del valore del sito, da parte del Dipartimento delle Antichità.

KHALIL MAZRAAWI/AFP
Le rovine romane venute alla luce nel centro di Amman, GiordaniaKHALIL MAZRAAWI/AFP

Gli archeologi giordani si aspettano altre scoperte legate a questa ad Amman, con ulteriori strutture. La maggior parte delle terme romane includeva centri sportivi, piscine, parchi, librerie, piccoli teatri. Una città nella città, insomma.

Video editor • Cinzia Rizzi