Bielorussia: ancora proteste anti-Lukashenko. Oltre 300 arresti

Bielorussia: ancora proteste anti-Lukashenko. Oltre 300 arresti
Diritti d'autore AP/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Di euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Bielorussia: ancora proteste anti-Lukashenko. Oltre 300 arresti

PUBBLICITÀ

Un’altra domenica di protesta e arresti in Bielorussia. Sono oltre 300 le persone fermate a Minsk, dove ormai da cinque mesi, migliaia di persone scendono in piazza nel fine settimane per chiedere le dimissioni del presidente Alexander Lukashenko, rieletto, lo scorso agosto, in quelle che sono state considerate elezioni manipolate.

Sarà così fino alla vittoria”, ha ribadito la leader dell’opposizione, Svetlana Tikhanovskaya, costretta all’esilio dopo il voto, e considerata la vera vincitrice delle presidenziali.

I manifestanti ora organizzano mini cortei per rendere più difficile alle forze di sicurezza prendere di mira i dimostranti. Intanto il gruppo per i diritti umani Viasna ha diffuso i nomi di 189 persone arrestate nella capitale bielorussa e in altre città.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Bielorussia: arresti mirati e consegna del silenzio, il regime imbavaglia la stampa

Elezioni parlamentari e amministrative in Bielorussia: affluenza al 73 per cento

Moldova, timori per le influenze della Russia su presidenziali e referendum Ue