ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid-19, gli alti e i bassi della curva epidemica a ridosso delle feste

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Covid-19, gli alti e i bassi della curva epidemica a ridosso delle feste
Diritti d'autore  Ronald Zak/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Spagna: l'iconica Puerta del Sol di Madrid è quasi vuota. Ed è così che rimarrà il 31 dicembre: la città ha infatti annullato la tradizionale festa di Capodanno in piazza.

Tuttavia, il calo dell'incidenza di Covid ha suscitato ottimismo nel Paese. Per la prima volta da settembre, sono stati registrati meno di 231 casi positivi ogni 100.000 abitanti. Con oltre 46.000 morti e più di 1,6 milioni di casi dall'inizio della pandemia, la Spagna prevede di vaccinare da 15 a 20 milioni di persone entro giugno.

Regno Unito: il Paese registra oltre 16mila nuovi casi e 504 decessi venerdì, ma il governo è "fiducioso" di avere 800.000 dosi di vaccino entro la prossima settimana, con la campagna vaccinale pronta a iniziare a partire da martedì.

La percentuale di persone risultate positive al test è scesa in tutte le regioni, tranne il nord-est.

Michael Ryan, direttore esecutivo del Programma di emergenza sanitaria dell'OMS, dice che i vaccini rappresentano solo una parte degli strumenti a disposizione per combattere il Covid-19: "Il vaccino non vuol dire zero Covid. La vaccinazione si aggiungerà al kit di strumenti che abbiamo, ma da sola non basterà".

Ungheria: secondo la Reuters, ha registrato 189 nuovi decessi di Covid-19 venerdì, il suo più alto tributo giornaliero dall'inizio della pandemia. A partire da giovedì, l'Ungheria registra il quarto più alto tasso di mortalità dell'Unione europea per 100.000 persone, sulla base dei dati del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie.

Il governo del primo ministro Viktor Orbán ha imposto un blocco parziale tre settimane fa per rallentare la corsa del virus, compreso il coprifuoc e la chiusura delle scuole secondarie.
Lunedì Orbán annuncerà le misure restrittive in vista del Natale.