ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Champions, il fischietto è donna per il match Juve - Dinamo Kiev

euronews_icons_loading
Champions, il fischietto è donna per il match Juve - Dinamo Kiev
Diritti d'autore  Szigetváry Zsolt/MTVA - Médiaszolgáltatás-támogató és Vagyonkezelõ Alap
Dimensioni di testo Aa Aa

Non è una rookie, gli esordi sono ben lontani, ma certo questa minuta donna d'acciaio, classe 1983 per 164 centimentri d'altezza, è un inedito tra i fischietti di Champions.

Sarà lei, la francese Stéphanie Frappart, l’arbitro più arrembante in Europa, a dirigere la gara tra Juventus-Dinamo Kiev, in programma mercoledì 2 dicembre allo Stadium di Torino.

"Resto l’arbitro, cioè la figura che prende le decisioni - dice Frappart - l’importante non è il sesso, ma che quelle decisioni siano giuste".

Si tratta della prima designazione al femminile nella Coppa più importante, ma l'arbitro della Val-d'Oise ha un curriculum di tutto rispetto, frutto di una passione - quella per il calcio - respirata in famiglia, insieme ai due fratelli.

Nel 2019 Frappart aveva anche arbitrato la finale europea maschile di Supercoppa tra Liverpool e Chelsea. Nello staff, come assistente, anche un'italiana, Manuela Nicolosi.

In questa stagione ha debuttato anche in Europa League nel match tra Leicester e Zorya Louhansk. La signora col fischietto è conosciuta anche in Italia, dove - nel novembre 2019 - ha diretto la gara di Under 21, disputata a Catania contro l'Armenia.

Carisma e piglio sicuro, sono le sue caratteristiche. Ma Frappart non trascura neppure la preparazione fisica, necessaria per reggere senza problemi anche la velocità di gioco in campo.
Nei test di resistenza della Federazione francese, Frappart dà sempre prova di ottime prestazioni.