EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Spagna, il paese europeo con il più alto tasso di abbandono scolastico (anche a distanza)

Spagna, il paese europeo con il più alto tasso di abbandono scolastico (anche a distanza)
Diritti d'autore Gregory Bull/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Diritti d'autore Gregory Bull/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved
Di Carlos MarlascaEdizione italiana: Cristiano Tassinari
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Da Madrid arriva una storia classica di didattica a distanza: due figlie adolescenti, un computer e una connessione che va e viene. E i genitori sono preoccupati. Intanto i dati sono inquietanti: la Spagna è il paese europeo con il più alto tasso di abbandono scolastico (e sta aumentando).

PUBBLICITÀ

L'aula di Irene è a casa, almeno per metà della settimana...
Un'aula che condivide anche con la sorella.

La pandemia di Covid-19 ha fatto sì che la sua classe si sia divisa in due e che la frequenza a scuola "in presenza" sia a giorni alterni.

A 15 anni, Irene si trova ad affrontare nuovi problemi, che mai avrebbe immaginato.

"Il lavoro fatto a casa rischia di essere inutile"

Irene González prova a spiegare le difficoltà di apprendimento, facendo un esempio.
"Se c'è un esercizio che non riesco fare in matematica e penso che possa essere risolto in un modo, e sono sicura perché è nel libro e io lo capisco in quel modo... E poi invece è sbagliato e allora sto già facendo tutto sbagliato. E quando vado in classe mi rendi conto che tutto il lavoro che ho fatto a casa è stato inutile".

Euronews
Irene non le manda certo a dire.Euronews

Oltre all'adattamento all'apprendimento a distanza, le attrezzature progettate per facilitare le lezioni da casa, spesso, non funzionano a dovere

Continua Irene:
"Non è possibile avere telecamere in tutte le classi, a volte i microfoni non funzionano o gli altoparlanti non vanno, ma gli studenti a casa hanno lo stesso diritto di frequentare quelle classi di chi è a scuola".

I genitori: "Si vede che non hanno più l'allegria di prima, quando andavano a scuola"

I genitori ora sono chiamati a sostenere ancora di più i loro figli e sono consapevoli delle difficoltà. Molti si lamentano che la pianificazione dell'anno scolastico non è adeguata. E sono preoccupati.

Cristina Vela è la mamma di Irene.
"Non imparano tutto quello che dovrebbero, soprattutto perché l'anno prossimo inizieranno il liceo, e la cosa mi preoccupa. Temo anche che siano anche un po' tristi, si vede che non hanno più l'allegria di una volta".

Euronews
"Noi genitori siamo preoccupati".Euronews

In 120.000 senza scuola, quella vera

Dall'inizio di quest'anno scolastico, 169 scuole in Spagna hanno dovuto chiudere e un terzo non ha ancora riaperto. Questo secondo il sindacato dei lavoratori dell'istruzione. Quasi 11.000 aule sono state confinate, e più della metà non sono tornate alla normalità.
In totale, ci sono circa 120.000 bambini rimasti senza scuola, quella vera.

Álvaro Ferrer è specialista di equità educativa a "Save the Children".
"Il divario negli studenti basato sul background sociale si sta allargando, e quelle scuole dove ci sono studenti più svantaggiati, gli studenti che hanno avuto più difficoltà, stanno rimanendo ancora più indietro".

Euronews
"Il divario sociale tra gli studenti si sta allargando":Euronews

Per l'associazione "Save The Children" rimane prioritario assicurarsi che tutti gli studenti e gli stessi insegnanti dispongano delle tecnologie necessarie, i dispositivi e la connessione per fare lezione quasi "normalmente".

"L'abbandono scolastico sta crescendo"

Spiega il corrispondente da Madrid di Euronews, Carlos Marlasca:
"L'apprendimento a distanza rischia di amplificare un problema ancora più profondo. La Spagna ha, infatti, il più alto tasso di abbandono scolastico dell'Unione europea. Ed è aumentato ancora, in questi mesi".

Euronews
Carlos Marlasca da Madrid.Euronews
Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Coronavirus, Ministro della Salute svedese: "Non abbiamo fatto finta di nulla"

Spagna, il paese dei vini biologici

La Spagna, un paradiso per gli amanti del cibo. Venite con noi a visitarla!