ULTIM'ORA
This content is not available in your region

"Dieselgate", dopo cinque anni inizia il processo: alla sbarra Rupert Stadler, ex numero 1 di Audi

euronews_icons_loading
Rupert Stadler durante la prima udienza.
Rupert Stadler durante la prima udienza.   -   Diritti d'autore  Peter Kneffel/(c) dpa-Pool
Dimensioni di testo Aa Aa

Per la prima volta in Germania inizia il processo sullo scandalo "Dieselgate".

L'ex numero 1 di Audi, Rupert Stadler (57 anni), è l'imputato principale del processo che è cominciato mercoledi al Tribunale Regionale di Monaco di Baviera, cinque anni dopo lo scandalo "Dieselgate" che travolse la Volkswagen.

➡️ Chi è Rupert Stadler

Emissioni "taroccate"

Matthias Schrader/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
L'arrivo di Stadler in tribunale a Monaco di Baviera, circondato da una folla di fotografi e cronisti.Matthias Schrader/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.

Stadler è a processo insieme a Wolfgang Hatz, ex Direttore Generale Audi e Porsche, e altri due imputati, ex ingegneri di spicco del gruppo tedesco.

Gli ingegneri sono accusati di aver sviluppato i motori diesel che hanno sì rispettato i test sui gas di scarico, ma con una funzione di spegnimento illegale, emettendo, però, più sostanze inquinanti sulla strada.

Il gruppo Volskwagen aveva già ammesso di aver installato questi dispositivi in 11 milioni di veicoli in tutto il mondo, immatricolati in particolare in Europa e Stati Uniti.

Frode, emissione di certificati falsi, pubblicità ingannevole

Stadler - che si difende dicendo di aver saputo delle manipolazioni meccaniche solo dopo lo scoppio del "Dieselgate" - è accusato di aver fermato troppo tardi la produzione di questi veicoli, modificati proprio per aggirare le norme sulle emissioni.

Stadler è formalmente accusato di frode, emissione di certificati falsi e pubblicità ingannevole. Rischia fino a 10 anni di carcere.

La sentenza è attesa entro il 2022.

Michael Sohn/AP
Martin Winterkorn - a sinistra nella foto - ai tempi belli, nel 2015: poco prima dello scoppio del "Dieselgate".Michael Sohn/AP

Poi toccherà a Winterkorn...

Un altro top manager di altissimo profilo è coinvolto nel "Dieselgate".
Andrà a giudizio anche l'ex Amministratore Delegato di Volkswagen, Martin Winterkorn: il processo che lo riguarda inizierà l'anno prossimo.