ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Mosca, primo giorno con "pass"

euronews_icons_loading
Mosca, primo giorno con "pass"
Diritti d'autore  caption
Dimensioni di testo Aa Aa

Diventano sempre piu' stringenti a Mosca le misure implementate dalla municipalità per costringere le persone a uscire il meno possible. Da questo lunedi entrano in vigore i pass. In genere si tratta di lasciapassare per lavoratori che svolgono attività considerate imprescindibili, altrimenti si puo' uscire solo due volte a settimana e mai più di una volta al giorno.

I cittadini capiscono quali sono le necessità e sembrano far buon viso a cattivo gioco. Soprattutto quelli che non possono proprio permettersi di non lavorare.

"Capiamo la necessità di queste misure, sono giuste", dice un uomo

Qualcuno prova anche a fare il furbo. Un uomo "è venuto dalla provincia per andare in farmacia", dice, non sembra interessato al fatto che viva a centinaia di chilometri di distanza. Una cosa un po' strana. Una poliziotta gli contesta il fatto di essere entrato in città, in contraddizione con le regole del comune di Mosca.

Un poliziotto spiega ai giornalisti che: "i movimenti dei cittadini sono giustificati soltanto nell'ambito delle zone decise dalle autorità moscovite".

I limiti della città ormai sono guardati da poliziotti ai posti di blocco mentre intere brigate di uomini disinfettano le strade di Mosca.