ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Covid-19, Iran: timida ripresa per pochi (e in provincia)

euronews_icons_loading
Covid-19, Iran: timida ripresa per pochi (e in provincia)
Diritti d'autore  Ebrahim Noroozi/Copyright 2020 The Associated Press. All rights reserved.
Dimensioni di testo Aa Aa

Con l'economia a terra, colpita dalle sanzioni statunitensi e dal coronavirus, l'Iran ha stabilito un lento e progressivo ritorno al lavoro.

A partire da questo sabato le attività a basso rischio potranno riprendere in provincia, non a Teheran che ricomincia la prossima settimana. La maggior parte degli uffici pubblici restano chiusi e anche scuole, università, luoghi di ritrovo ed intrattenimento come cinema e teatro.

Insomma una ripresa minima anche perché il Paese è ancora nella morsa del contagio.

Stato più colpito nel medio oriente l'Iran conta oltre 4350 morti e oltre 70mila contagiati. Ovviamente chi riprende a lavorare dopo un confinamento che ha interessato tutti i cittadini e tutte le attività non essenziali, dovrà attenersi a stringenti norme igieniche.

Il PIL iraniano era già affondato del 9,5 % a fine 2019 a causa delle sanzioni, lo stop delle attività per il coronavirus rischia di dare il colpo di grazia al sistema.

PER APPROFONDIRE

AFP or licensors
An Iranian member of the medical staff works on the production of COVID-19 test kits in KarajAFP or licensorsATTA KENARE