ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Una crisi politica nell'est della Germania minaccia la Cdu di Merkel

euronews_icons_loading
Una crisi politica nell'est della Germania minaccia la Cdu di Merkel
Diritti d'autore
AP - Jens Meyer
Dimensioni di testo Aa Aa

Per il dopo-Merkel i cristiano democratici tedeschi della Cdu, dovranno aspettare un po` più del previsto. La delfina designata, AKK, Annegret Kramp Kerrenbauer è infatti costretta a gettare la spugna.

Gli effetti politici delle elezioni nel länder orientale della Turingia colpiscono duro il corpo del partito della Cancelliera. Una formazione già di salute cagionevole che cade nella trappola del cordone sanitario.

Peccato che le misure di isolamento siano scattate nei confronti dei vincitori della sinistra radicale de Die Linke, e non verso l'ultra-destra dell'Afd, come la prassi sanitaria politica della Repubblica federale vorrebbe.

I cristiano-democratici della Turingia hanno però fatto di testa loro disattendendo le direttive del partito e votando in Turingia per il candidato liberale assieme alla politicamnete impresentabile Afd. E tutto per fare barriera contro la sinistra.

È stata la dimostrazione che Kramp-Kerrenbauer non controlla i cristiano-democratici. DImissioni quindi inevitabili.

Bodo Ramelow, il presidente di sinistra della Turingia, è visto con favore dal 67 per cento dei cittadini locali. Mentre salta all'occhio l'impopolarità del leader regionale della Cdu, Mike Mohring, avversato dal 65 per cento dei turingiani.

Le regioni dell'ex Ddr, rivestono in maniera crescente un ruolo chiave nel'acutizzarsi della crisi delle tradizionali formazioni politiche moderate federali. Angela Merkel rischia di lasciare l'arena politica di un paese travolto dalla crisi. Proprio lei, la cancelliera venuta dal freddo, lascia un paese dove l'integrazione tra le regione dell'ovest e quelle dell'est non ha funzionato, a trent'anni dalla riunificazione.

Die Linke, come dice esplicitamente il nome, è una formazione di sinistra, cosiddetta radicale. Al parlamento europeo i suoi deputati siedono nel gruppo a sinistra delle forze socialiste e democratiche.

Die Linke è nata dalla fusione tra la Pds di Gregor Gysi (erede "occidentalizzato" del Sed, il Partito socialista unificato di Germania, il partito unico della Ddr) e un gruppo dissidente di sinistra della Spd, guidato dall'ex leader social-democratico della Saar, Oskar Lafontaine.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.