ULTIM'ORA
This content is not available in your region

I laburisti di Jeremy Corbyn

euronews_icons_loading
I laburisti di Jeremy Corbyn
Dimensioni di testo Aa Aa

Il nome, in pratica, dice tutto: quello Laburista è sempre stato un Partito per famiglie della classe lavoratrice a basso reddito. Il sindacalismo è sempre stato al centro del partito, fornendo fondi e sostegno. Il suo attuale leader è egli stesso un sindacalista: Jeremy Corbyn ha mostrato le proprie credenziali socialiste mentre era ancora a scuola.

Sotto la sua guida, il Partito ha goduto di livelli record di affiliazioni, tuttavia i moderati interni pensano che le politiche di estrema sinistra siano state impregnate da un certo centrismo, il che ha portato alcuni di loro a lasciare il movimento, rafforzando così il potere di Corbyn. Le politiche dei laburisti sono incentrate sull'aumento del ruolo dello Stato e la protezione dei diritti dei lavoratori.

Essi sostengono la nazionalizzazione delle ferrovie e di altri servizi pubblici, oltre all'aumento esponenziale della spesa pubblica, nell'interesse di "molti, non di pochi", come recita lo slogan. Sono entusiasti degli elettori più giovani, pur provando a scongiurare che il Regno Unito diventi non competitivo e ricoperto di debiti. Il Partito è stato anche nell'occhio del ciclone per non aver affrontato il problema dell'antisemitismo: alcuni casi hanno messo in ombra la campagna elettorale e lo stesso Corbyn, apertamente criticato dai leader ebrei.

La Brexit rimane un grosso problema per i laburisti: molti sostenitori moderati hanno votato per il 'Leave', tuttavia le principali aree metropolitane, ricche di sostegno per il Partito, propendevano per il 'Remain'.

Per paura di alienare entrambe le parti, la politica laburista vedrà Corbyn rinegoziare un accordo con Bruxelles, che verrà poi sottoposto a un altro referendum, nell'ambito del quale il leader si impegna a rimanere neutrale.

I Laburisti potrebbero avere difficoltà ad ottenere la maggioranza assoluta alle elezioni e avranno bisogno del sostegno dei Partiti anti Brexit per formare un governo, una potenziale coalizione che gli oppositori laburisti non esitano a definire caotica.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.