EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Cile, un milione in piazza. 26.000 arresti e 22 morti dall'inizio delle proteste

Cile, un milione in piazza. 26.000 arresti e 22 morti dall'inizio delle proteste
Diritti d'autore 
Di euronews
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

In Piazza Italia di Santiago la grande mobilitazione

PUBBLICITÀ

Sono più di 26.000 i manifestanti arrestati in Cile dall'inizio della protesta contro il presidente Piñera e le sue politiche neoliberiste, secondo un bilancio del ministero della Giustizia.

Ieri intanto oltre un milione di persone si è raccolto in Piazza Italia a Santiago, per una nuova giornata di mobilitazione che i carabineros hanno nuovamente provato a reprimere con la forza.

Manifestanti e opposizione chiedono le dimissioni del presidente e la convocazione di una Assemblea costituente per la riforma della Carta che risale alla dittatura di Pinochet.

Le proteste, scoppiate il 18 ottobre scorso, hanno finora registrato la morte di 22 manifestanti, uccisi negli scontri con le forze di polizia.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Giornata storica per il Cile: una nuova costituzione in arrivo

Gaza, in 100mila protestano a Gerusalemme contro Netanyahu: chiedono elezioni e rilascio ostaggi

Brindisi: proteste contro il “G7 della guerra”