Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Maltempo in Italia: l'emergenza climatica è divenuta cronica

Maltempo in Italia: l'emergenza climatica è divenuta cronica
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L'emergenza è una circostanza imprevista. Con il clima che cambia parlare di evenienza improvvida è però ormai fuori luogo, anche alla luce dei nubifragi e delle trombe d'aria, che in questi giorni hanno colpito soprattutto Liguria e Campania.

"Il territorio tende ad amplificare le conseguenze del cambiamento climatico, proprio in relazione alla presenza di superfici impermeabili - spiega Alfredo Reder del Centro euro-mediterraneo sui cambiamenti climatici - queste superfici non permettono di raccogliere bene l'acqua caduta con la pioggia. Così, l'acqua tende a scorrere per le nostre strade. Questo è legato anche alla mancanza di manutenzione che caratterizza le nostre città".

La tendenza è descritta dai numeri. Sulla base dei dati ESWD (European Severe Weather Database), sigla dell’anagrafe europea sul maltempo, in 10 anni gli eventi meteo estremi in Italia sono triplicati. Nel 2018 sono stati rilevati oltre mille fenomeni violenti contro i 395 registrati dieci anni prima, con una progressione del +164%.

Il costo sociale è elevatissimo: lo scorso anno, infatti, frane e inondazioni hanno causato in Italia 38 morti e oltre 4.500 tra sfollati e senza tetto in 19 regioni italiane. Necessario - dicono gli esperti - mitigare il rischio, ad esempio mettendo in sicurezza il territorio, facendo manutenzione delle reti di scarico e informando la popolazione su quali devono essere i comportamenti in casi di eventi estremi.