EventsEventiPodcasts
Loader
Find Us
PUBBLICITÀ

Effetto Greta sulla Settimana della Moda di Milano

Effetto Greta sulla Settimana della Moda di Milano
Diritti d'autore 
Di Giulia Avataneo
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A Milano Moda si moltiplicano le iniziative che premiano i comportamenti responsabili in un'industria tra le più inquinanti del pianeta

PUBBLICITÀ

Prima passerella per la Settimana della Moda di Milano, fino a lunedì con tutte le novità della stagione primavera-estate. A debuttare è il marchio inglese Peter Pilotto, che dopo dodici anni di sfilate londinesi sceglie il Teatro Manzoni per presentare una collezione tutta colore e stampe. Completi floreali per lui e abiti con la stessa stampa per lei. Due mondi che procedono appaiati, tra richiami alla spiaggia e al tempo libero.

È un'edizione che si allinea alla tendenza green degli ultimi anni: si sperimentano materiali riciclati, come per il trench di carta firmato Benetton, si scelgono tessuti naturali che durano a lungo. 

Ai marchi responsabili verranno assegnati anche i Green Carpet Fashion Awards, per premiare i comportamenti virtuosi in un'industria che rimane tra le più inquinanti del pianeta. Anche se si inizia a vedere qualche segnale incoraggiante, come la firma del Fashion Pact all'ultimo G7 e la scelta di Gucci, che ha azzerato l'impronta ecologica della sua produzione.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

A Berlino la moda ''sostenibile'' realizzata con plastica e materiale riciclato

La giungla di D&G alla settimana della moda di Milano

Moda, commissariata la Giorgio Armani Operations: accuse di caporalato a opifici in Lombardia