Giampaolo, il derby non è una guerra

Giampaolo, il derby non è una guerra
Il Milan vuole fare le cose per bene ma c'è tanto da migliorare
Di ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.com per un periodo limitato.

(ANSA) - MILANO, 16 SET - "Il derby di per sé è importante e divertente. Non si va in guerra, ma a giocare una partita di calcio". Marco Giampaolo, ai microfoni di Milan Tv, pensa già al derby di sabato sera contro l'Inter dopo i tre punti incassati contro il Verona: "Il Milan cercherà di fare la sua partita e fare il Milan. Ai ragazzi dico sempre che bisogna aver rispetto per tutti, sia che si giochi contro la prima o contro l'ultima in classifica. E il rispetto lo si dà in base a come prepari la partita in settimana. Ci son tanti aspetti che dobbiamo migliorare, ma è normale e giusto che sia così. Squadre perfette non ce ne sono e mai ce ne saranno. Dobbiamo lavorare per migliorare i dettagli, ma la squadra ha la volontà di fare le cose per bene. Contro il Verona la squadra non ha sbagliato l'approccio mentale e fisico, abbiamo però fatto qualche errore tattico o tecnico".

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Meloni incontra Biden alla Casa Bianca: il punto sugli aiuti a Gaza, Chico Forti torna in Italia

Ue chiede indagine su strage di civili in fila per il pane a Gaza, Hamas: 7 ostaggi morti nei raid

Ue, 150 milioni di euro a Unrwa: continuano indagini sui presunti legami tra l'agenzia Onu e Hamas