Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Vuelta, tappa 12: il ruggito di Philippe Gilbert

Philippe Gilbert, vincitore della 12.tappa della Vuelta.
Philippe Gilbert, vincitore della 12.tappa della Vuelta.
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Si ritorna all'antico: vince un campione per tutte le stagioni, il 37enne Philippe Gilbert, e si torna alla tradizione della Vuelta che prepara al Mondiale.

Potrebbe spiegarsi anche così l'impennata di forma del belga della Deceuninck-Quick Step, che ha vinto per distacco la 12.tappa della Vuelta, da Circuit de Navarra a Bilbao di 171,4 km.

Il percorso mondiale nello Yorkshire, in Inghilterra, tra tre settimane, sembra fatto su misura per i corridori "alla Gilbert" ed ecco che lui, l'originale (già campione del mondo nel 2012 in Olanda), fa le prove alla Vuelta. Solo un caso?

A 70 km dal traguardo va via un gruppetto di 19 elementi, tra cui gli italiani Boaro e Conti, ma lo scatto decisivo negli ultimi km è di Philippe Gilbert), con due spagnoli, Aranburu e Barcelo, che si lanciano inutilmente al suo inseguimento. Gilbert li brucia di qualche secondo, vincendo a braccia alzate sotto lo striscione d'arrivo, lasciano ai due spagnoli i due gradini più bassi del podio.

Per Gilbert è la terza vittoria della stagione, dopo la Parigi-Roubaix e la terza tappa del Tour de Provence.
Alla Vuelta, è il suo sesto successo in carriera.

Per i big della classifica generale, un'altra giornata tranquilla: il gruppo è arrivato con poco più di tre minuti di ritardo dal vincitore.
Da segnalare, tuttavia, un altro calvario per Fabio Aru, staccato nuovamente e giunto all'arrivo nel gruppo dei ritardatari, a 17'56" da Gilbert.

La 13.tappa, con arrivo in salita a Los Machucos-Monumento Vaca Pasiega (dopo 164 km dalla partenza di Bilbao) sarà un primo test per la Maglia Rossa Primož Roglič, al comando con 1'52" su Valverde, 2'11" su Lopez, 3'00" su Quintana e 3'05" su Pogacar.
Tutti gli altri sembrano ormai tagliati fuori per la vittoria finale.

Primo degli italiani, Gianluca Brambilla, 40esimo, a 47'07"
Fabio Aru è 54esimo a 57'44".

LEGGI QUI: tutte le informazioni sulla Vuelta, anche sulle prossime tappe, sul sito ufficiale della corsa spagnola.