EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Venezia "smoke free": è l'idea di Brugnaro "per il rispetto verso la città e verso le persone"

Venezia "smoke free": è l'idea di Brugnaro "per il rispetto verso la città e verso le persone"
Diritti d'autore 
Di Simona Zecchi
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il sindaco pensa alla creazione di apposite aree dove sarà consentito fumare, ma l'obiettivo è la messa al bando del fumo nelle aree storiche del centro lagunare

PUBBLICITÀ

"Venezia smoke free", è l'idea lanciata dal sindaco della città lagunare, Luigi Brugnaro, che vorrebbe vietare che si fumi all'aperto soprattutto nelle aree più affollate e delicate del centro storico come San Marco e Rialto dove c'è molto affollamentoturistico ma non solo. A Ca' Farsetti, il palazzo dove lavora il municipio, ci sarebbe già un gruppo di lavoro che sta studiando il progetto.

"Ovviamente - riferisce il Sindaco qui intervistato - si tratta di adibire aree minime per i fumatori come esistono già nei locali - ma l'idea è quella di emettere il divieto. Sento che è giusto farlo per le persone [la salute pubblica] e per me stesso, come già avviene a Tokio per dire".

Il sindaco pensa anche anche alla distribuzione ai turisti di posaceneri da passeggio, forniti come fossero gadget. Venezia, insomma, vuole presentarsi sul piano internazionale come città guida in Italia sul fronte green. E in questo senso a precedere l'idea da concretizzare è stata la delibera adottata nei mesi scorsi che ha fissato la messa al bando di piatti, bicchieri e posate di plastica nei locali pubblici a partire dalla primavera 2021.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Venezia, alla mostra in anteprima ZeroZeroZero, di Sollima e Saviano

La Regata Storica di Venezia, in lutto per il moto ondoso

Parigi testa il divieto di fumo nei giardini pubblici