Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Germania: crescita a doppia cifra per AfD

Germania: crescita a doppia cifra per AfD
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

L'estrema destra non sfonda, ma impone una seria riflessione ai partiti tradizionali tedeschi. Questa la sintesi delle elezioni regionali in Germania con "sentimenti contrastanti" in casa dei cristiano democratici e dei socialdemocratici.

"Il voto di ieri è un segnale per noi, il segnale che la Cdu deve continuare lungo la strada del rinnovamento- dice Annegret Kramp-Karrenbauer, leader del partito - E bisogna farlo accettando le conseguenze. Riguardo all'ipotesi di una coalizione con l'AfD, ho sempre e chiaramente negato che possa accadere".

"Sono rimasto scioccato quando ho sentito parlare di una coalizione AfD-Cdu - afferma il segretario del partito Social Democratico, Lars Klingbeil -Quelli dell'Afd sono estremisti di destra e non hanno idea della direzione politica che vogliono dare a questo Paese".

L'Afd che ha raggiunto il 27,5% in Sassonia e il 23,5% in Brandeburgo, balzi a doppia cifra in entrambe le regioni, senza però a scalzare Cdu ed Spd dal primo posto nei due Laender dell'ex Ddr.

"Abbiamo ottenuto un risultato elettorale che in ogni caso non ci permette, in alcun modo, di rimanere nell'angolo nel lungo periodo - sostiene Alexander Gauland, co-leader di Alternativa per la Germania - Noi stabiliamo il dibattito nel Paese".

I Verdi salgono rispetto alle percentuali minime di tre anni fa, fino al 10%. E si preparano a entrare nel governo della Sassonia con Cdu e Spd.