EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

Disperso nel Cilento: trovato morto l'escursionista francese Simon Gautier

Disperso nel Cilento: trovato morto l'escursionista francese Simon Gautier
Diritti d'autore 
Di Cinzia Rizzi Agenzie:  ANSA
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il corpo del 27enne transalpino è stato rinvenuto questa domenica, in fondo a un crepaccio. Risultava disperso da nove giorni

PUBBLICITÀ

E' stato trovato senza vita Simon Gautier, il 27enne studente francese, disperso da nove giorni nel Golfo di Policastro, in provincia di Salerno. Il corpo dell'escursionista è stato rinvenuto in fondo a un burrone, in una zona di Belvedere di Ciolandrea, nel comune di San Giovanni a Piro. Simon sarebbe precipitato da un sentiero, finendo in un’area poco visibile. Secondo le prime indiscrezioni, i soccorritori hanno individuato lo zaino con l'aiuto di un drone. Poi, calatisi nel crepaccio, hanno ritrovato il corpo senza vita.

La chiamata al 118 e le polemiche

La storia aveva scosso tutti, in particolare perché il ragazzo venerdì 9 agosto aveva chiamato il 118 chiedendo aiuto, dopo essere caduto ed essersi rotto le gambe. Non era riuscito a dire di preciso dove si trovasse, semplicemente che vedeva il mare. Avevano scatenato le polemiche  i soccorsi partiti tardi, con l'elicottero decollato solo 28 ore dopo la chiamata, ma la speranza di familiari e amici, accorsi dalla Francia per aiutare nelle ricerche, era di ritrovarlo ancora in vita.

La madre Delphine aveva lanciato un appello nei giorni scorsi, perché le autorità dei due Paesi mettessero a disposizione mezzi più adeguati alla zona, molto vasta e impervia.

Video editor • Cinzia Rizzi

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Cilento, da secoli garanzia di longevità (e buona salute)

Proteste in Nuova Caledonia, arrivato Macron: la visita del presidente "senza limiti di tempo"

Proteste in Nuova Caledonia: il presidente francese Macron in partenza per una missione