Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Ursula Von der Leyen sotto la lente degli eurodeputati a Strasburgo

Ursula Von der Leyen sotto la lente degli eurodeputati a Strasburgo
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Una buona performance politica quella di Ursula Von der Leyen. Lo sottolineano gli eurodeputati riuniti a Strasburgo. Ma dopo il discorso i socialdemocratici vogliono analizzare il contenuto prima di prendere una decisione.

"Eravamo molto preoccupati perchè sapevamo a malapena qualcosa di questa persona. Non faceva parte del processo Spitzenkandidat proposto dal Parlamento Europeo. Quello che abbiamo visto oggi è diverso da quanto avvenuto una settimana fa, lo analizzeremo ed esamineremo " ha spiegato Miriam Dalli eurodeputata dei Socialisti e Democratici.

Le promesse della candidata per l'ambiente non hanno convinto i Verdi. Gli ecologisti denunciano un programma ancora troppo vago.

"Oggi abbiamo ascoltato un bel discorso, ma ciò che manca sono le proposte concrete e tutti i temi che sono importanti per noi. Ha detto che è importante proteggere il clima e siamo d'accordo, ma non ha indicato alcuna proposta sulle politiche ambientali, non ci sono state proposte concrete " ha affermato Ska Keller dei Verdi.

Non sorprende che i parlamentari britannici favorevoli alla Brexit non intendano sostenerla:

"È la politica più impopolare in Germania al momento. Ma al di là di tutto, sta stringendo accordi all'ombra della sua vecchia posizione in Germania, e io non penso che lei si adatta all'incarico e diverse persone all'interno del Parlamento Europeo hanno le loro preoccupazioni a riguardo. Eppure è ancora qui, è davanti a noi per essere votata, ma solo perchè non c'è nessun altro da votare" ha affermato Lucy Elizabeth Harris del Brexit Party.

Con questo quadro Ursula Von der Leyen ha la sola certezza di poter contare sui membri del suo gruppo, il Partito popolare europeo.