EventsEventi
Loader

Find Us

FlipboardLinkedin
Apple storeGoogle Play store
PUBBLICITÀ

L'orso e il dragone alleati negli affari

L'orso e il dragone alleati negli affari
Diritti d'autore 
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Al Business park Greenwood, vicino Mosca, si celebra la santa alleanza economica fra Pechino e Mosca. In un mondo bipolare ormai dominato dalla competizione USA - Cina la Russia opera una chiara scelta di campo a difesa delle sue prerogative economiche e politiche

PUBBLICITÀ

Le scritte sono in cinese e russo. Siamo al Business park Greenwood, poco distante dal Cremlino, cioè uno dei più grandi progetti di investimento cinesi in Russia. Uffici, un hotel, un centro congressi, un enorme parcheggio: oltre 120 grandi società cinesi statali e private hanno i loro uffici qui. L'investimento risale alla società di stato cinese Chengtong International.

Chu Da, amministratore delegato di Chengton international: Risorse naturali, tecnologie di punta, qui abbiamo molti professionisti altamente qualificati che operano in Russia, negli ultimi 10 anni abbiamo visto qui ottime possibilità di sviluppo. Se inizialmente non avessimo avuto una fiducia totale in tutto questo non saremmo venuti. Inoltre a livello governativo abbiamo relazioni bilaterali molto stabili (fra Pechino e Mosca).

50 miliardi di dollari di investimenti cinesi in Russia

Negli ultimi 10 anni le imprese cinesi hanno investito oltre 50 miliardi di dollari in Russia. Ora emergono nuove tendenze, con gli investitori che guardano anche all'agricoltura e al comparto farmaceutico. Il tutto con ampia certificazione del Cremlino.

Vitaly Mankevich, responsabile dell'Unione russo-asiatica degli industriali e degli imprenditori: La Cina sta diventando piuttosto affollata e  l'iniziativa di Xi Jinping One Belt One Road spinge anche le imprese cinesi a trovare nuovi mercati, e questa è sicuramente una gran fortuna per la Russia".

Il posizionamento della Russia in un mondo bipolare

L'impressione è che la Russia abbia più bisogno di forti relazioni con la Cina che con qualsiasi altro partner. L'ordine mondiale si sta ristrutturando e preferisce sempre un sistema bipolare dove i due protagonisti, sono gli Stati Uniti e la Cina. E Mosca giocherà un ruolo di rincalzo all'interno del quale non può permettersi di perdere un colpo. L'alleanza Russia Cina è quindi vitale per Mosca.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Guerra in Ucraina, salgono a 16 le vittime dell'attacco russo su un negozio a Kharkiv

Mar Baltico: la revisione dei confini marittimi, "provocazione deliberata" del Cremlino

Ucraina: a Kharkiv morti e feriti, centrale nucleare di Zaporizhzhia rimasta con una linea elettrica