ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

USA: Polemiche sul nuovo piano immigrazione di Trump

USA: Polemiche sul nuovo piano immigrazione di Trump
Dimensioni di testo Aa Aa

Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha proposto una revisione delle sue politiche sull'immigrazione per favorire l'ingresso solo di giovani, con grado di istruzione elevato e di lingua inglese. Polemiche da parte degli attivisti che chiedono di non abbandonare i "richiedenti asilo".

Ilhan Omar, rappresentante al Congresso USA "Non possiamo, in questo momento, voltare le spalle ai richiedenti asilo, è piuttosto devastante sentire il modo in cui Trump parla di esseri umani che stanno solo cercando un nuova vita dove poter ricominciare daccapo o che stiamo scappando da situazioni devastanti. Io ero tra quelli, sono grata di avere avuto l'opportunità di venire in un paese come gli Stati Uniti ".

La proposta, che aumenterà il numero di migranti altamente qualificati in grado di ottenere l’ingresso negli Stati Uniti, è pero' destinata a non avere troppa fortuna al Congresso Americano. Per Trump si tratta di un sistema metrico, una pura questione di numer da spingere nella sua campagna per la rielezione del 2020.

Donald Trump, Presidente degli Stati Uniti "Solo il 12% degli immigrati legali viene selezionato in base alle competenze o in base al merito. In paesi come il Canada, l'Australia e la Nuova Zelanda e altri, tale numero è più vicino a 60 e persino 70 e 75% in alcuni casi".

Secondo le intenzioni il piano cerca anche di porre fine al sistema della lotteria della diversità. Ma non fa menzione ai problemi delle persone il cui ingresso negli Stati Uniti dipende dai permessi di lavoro.