ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Droga e molestie sessuali, condannato

Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) - BOLOGNA, 9 APR - Il gup del tribunale di Bologna Grazia Nart ha condannato a cinque anni e otto mesi, in abbreviato, un marocchino di 30 anni accusato di aver offerto droga e molestato sessualmente in due occasioni, il 20 e il 23 luglio, una ragazza di 23 anni. L'imputato, difeso dall'avvocato Matteo Sanzani, è attualmente latitante dopo essere stato tre mesi e due mesi ai domiciliari, da cui è evaso. Dopo il primo episodio di tentata violenza in un edificio abbandonato in zona San Donato, la vittima riuscì a fuggire. Una volta a casa, si rivolse a un amico che le disse di andare in Questura a sporgere denuncia. Poi la ragazza, il 23 luglio, incontrò di nuovo l'uomo in zona universitaria: lui le andò incontro e la molestò nuovamente. Ma a quel punto lei chiamò la polizia che lo arrestò per violenza sessuale continuata. Nel processo rispondeva anche di un fatto di droga.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.