Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

La moda a Milano ricorda Karl Lagerfeld

La moda a Milano ricorda Karl Lagerfeld
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Un commosso ricordo di Karl Lagerfeld ha aperto la settimana milanese della moda, quest’anno accompagnata da un’atmosfera di tristezza per la scomparsa dello stilista di Fendi e Chanel, tra i più influenti delle ultime generazioni.

“E’ una delle più grandi icone della moda. Creativo, generoso. E’ una grave perdita”, dice la giornalista Erika Santos. “Penso alla sua ultima sfilata, a gennaio - aggiunge l'influencer Gisele De Assis - Per la prima volta non era salito in passerella per ricevere l’applauso del pubblico”.

La prima giornata della moda autunno-inverno non ha deluso le aspettative, con gli effetti speciali di Gucci, che ha illuminato le creazioni di Alessandro Michele con 120mila lampadine al led.

E ha sfilato per la prima volta anche Benetton, che cerca il rilancio con una collezione disegnata dal francese Jean-Charles Castelbaja. “Il mio è stato un lavoro archeologico - ha raccontato - Ho cercato le radici di Benetton. Una storia iniziata grazie alla visione di un uomo e di una ragazza con una macchina da cucire, che hanno saputo creare un impero”.

Più di 170 firme presenteranno le loro collezioni a Milano fino al 25 febbraio, in un contesto sempre più glamour e internazionale.