ULTIM'ORA
This content is not available in your region

Sardegna: ingiunzione contro il governo

Sardegna: ingiunzione contro il governo
Scaduto ultimatum su restituzione di 285 milioni alla Regione
Dimensioni di testo Aa Aa

(ANSA) – CAGLIARI, 1 FEB – Palazzo Chigi continua a non
applicare la sentenza della Corte Costituzionale che prevede la
restituzione alla Sardegna di 285 milioni di accantonamenti non
dovuti e ora la Regione ha deciso di ricorrere alla linea dura:
è già pronta, infatti, un’ingiunzione di pagamento nei confronti
del Governo da presentare al giudice civile e un ricorso per
ottemperanza alla stessa Consulta che potrebbe anche portare
alla nomina di un commissario ad acta che sostituisca il Governo
e applichi la sentenza. Ieri è anche scaduto il termine fissato
dallo stesso Esecutivo nella legge di stabilità nazionale per
trovare un’intesa sulla finanza pubblica con le Regioni a
Statuto speciale. Tanto che il governatore Francesco Pigliaru ha
inviato oggi un’altra lettera al premier Giuseppe Conte e ai
ministri dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria, degli
Affari regionali e le autonomie Erika Stefani, al
sottosegretario di Stato Giancarlo Giorgetti e al vice ministro
dell’Economia e delle Finanze Massimo Garavaglia.

euronews pubblica le notizie d'ansa ma non interviene sui contenuti degli articoli messi in rete. Gli articoli sono disponibili su euronews.net per un periodo limitato.