Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Germania: Magnitz dell'AFD dimesso dopo violenta aggressione

Germania: Magnitz dell'AFD dimesso dopo violenta aggressione
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Con il volto ferito e con i segni dell'episodio di violenza subito lunedi', Frank Magnitz, deputato dell'u**ltradestra tedescaAFD (Alternativa per la Germania), è stato dimesso dall'ospedale di Brema** in cui era rimasto ricoverato alcuni giorni in seguito all'aggressione. Che fatica a ricordare.

Secondo una prima ricostruzione delle autorità e di un testimone, sono 3 gli uomini che lo hanno colpito alla testa. Le forze dell'ordine continuano a indagare, ma anticipano che si potrebbe trattare di un'attacco di natura politica.

Franz Magnitz, ancora in stato di shock, ha detto: "Il testimone, prima della scena, mi aveva avvertito sulla presenza di 3 persone sospettose all'angolo della strada, che indossavano tutte la stessa strana camicia con un cappuccio e grandi sciarpe, quasi non volessero essere riconsciuti. E infatti stavano aspettando proprio me."

L'attacco - non un caso isolato per il partito, già preso di mira da oppositori violenti - è stato denunciato dalla classe politica tedesca, e anche dalla premier Angela Merkel.

Frank Magnitz è il capo della sezione regionale di Brema del partito anti-migranti dell'AFD (De.: Alternative fuer Deutschland).