ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gilet Gialli, governo francese annuncia inasprimento leggi sui cortei

Gilet Gialli, governo francese annuncia inasprimento leggi sui cortei
Dimensioni di testo Aa Aa

Una legge più dura contro gli scontri di piazza e le manifestazioni non autoritzzate potrebbe essere in arrivo in Francia. Ad annunciarla, dopo l'ultimo violento weekend di proteste da parte del movimento dei Gilet Gialli, è stato il premier Eduard Philippe, nelle cui intenzioni la nuova normativa dovrebbe servire a garantire coloro che in piazza continuano ad andare in modo pacifico.

"Dobbiamo preservare la libertà di manifestare in Francia" ha dichiarato il Premier nel corso di un'intervista televisiva. "E chi vuole violare questo diritto deve essere punito. Questo è il motivo per cui il governo è favorevole a varare questa nuova legge, ad adottare una legge che punisca coloro che non rispettano l'obbligo di annunciare le manifestazioni".

Secondo Philippe, oltre a punire più severamente coloro che organizzano cortei non annunciati, il testo mirerebbe a rendere un reato penale la copertura del viso durante una manifestazione, attualmente punibile con una semplice contravvenzione. Il nuovo sistema vieterebbe inoltre l'accesso alle manifestazioni da parte dei trasgressori, che verrebbero inseriti in un apposito registro.