ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A New York il giorno dei buoni propositi

A New York il giorno dei buoni propositi
Dimensioni di testo Aa Aa

Con l'anno che finisce bisognerebbe distruggere anche quello di negativo che i gli scorsi dodici mesi hanno portato con sé. Ne sono convinti a New York, dove persone che vi abitano, ma anche semplici visitatori, hanno celebrato il Good Riddance day. Tutto questo in nome della liberazione o catarsi.

Spiega una delle persone che si è sottoposta a questo piccolo rito: "Se guardiamo a ciò che è successo l'anno scorso, agli eventi per esempio come l'odio contro la stampa e poi pensiamo all'anno che verrà, credo dobbiamo concentrarci sulle cose positive e a quelle che vogliamo invece lasciare dietro di noi".

Non tutti sanno che Times Square è chiamata così a causa di un giornale. Manifestazioni del genere cercano di ricordare come cose fondamentali come la libertà della stampa possano facilmente essere dimenticate.