Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.

ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, la lenta ripresa di Aleppo

Siria, la lenta ripresa di Aleppo
Dimensioni di testo Aa Aa

E' tempo di ricostruzione ad Aleppo, a due anni dal cessate il fuoco, da quando il governo siriano ha riconquistato la città. L'Unesco, in un suo rapporto alcuni giorni fa, aveva parlato di danni irreparabili per il 10% dei suoi monumenti storici. Una lenta ma costante ripresa quella che vede impegnata soprattutto la parte antica della città.

"E' davvero bellissimo tornare qui dopo 7 anni di guerra. Visitare di nuovo questi siti ti provoca una sensazione bellissima", riferisce una residente.

E' ancora tuttavia lungo il processo che aspetta questa città martoriata, i cui segni di distruzione sono ancora molto evidenti.

Intorno all'area molte attività commerciali hanno comunque riaperto e le strade si stanno di nuovo riempiendo di veditori ambulanti.

"Spero che Aleppo non vedrà più la guerra. Lo speriamo tutti così come speriamo tutti che Idlib verrà presto liberata", dice un altro residente e venditore ambulante e, come lui, molti i cittadini che restano pieni di speranza sul ritorno della pace anche in altre parti del Paese.