Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.
ULTIM'ORA

Aleppo: tornano le botteghe nello storico suq

Aleppo: tornano le botteghe nello storico suq
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Il suq al Saqatiya, perla del medioriente incastonata nel centro antico di Aleppo; la seconda città siriana famosa per le sue tante chiese, le mosche, il sapone e centro medievale patrimonio Unesco riprende corpo poco a poco, dopo essere divenuta il fantasma di sé stessa, dopo anni di guerra, paura, bombe e distruzione.

Ecco dunque gli operai al lavoro per ristrutturare muri e pavimenti, montare porte e serrande. Poco a poco il suq ottomano, uno dei più antichi mercati coperti al mondo, torna ai suoi negozianti e ai suoi clienti.

La ristrutturazione è stata finanziata dall'Aga Khan foundation, è iniziata a novembre e sta per finire. Una sessantina di negozi potranno tornare alla loro attività. Non a caso è stato scelto il suq di al Saqatiya: meno danneggiato degli altri, la speranza dei siriani è che il suo restauro possa attrarre altri fondi, così che come un'araba fenice tutta la città antica possa risorgere dalle sue ceneri.

Il centro storico di Aleppo è stato testimone di 8 anni di guerra fino al dicembre 2016 quando le truppe russe sono entrate nell'area e sono cessati i bombardamenti.