EventsEventiPodcasts
Loader
Seguiteci
PUBBLICITÀ

Brasile, Bolsonaro in testa ai sondaggi

Brasile, Bolsonaro in testa ai sondaggi
Diritti d'autore Reuters
Diritti d'autore Reuters
Di Maria Elena Spagnolo
Pubblicato il Ultimo aggiornamento
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

A tre giorni dal voto il candidato dell'estrema destra brasiliana guida con oltre il 30%, Fernando Haddad è al 23%

PUBBLICITÀ

È in testa ai sondaggi Jair Bolsonaro, il candidato dell’estrema destra brasiliana che si presenta come favorito alle presidenziali di domenica. Durante un comizio ha ricordato che il suo secondo nome è Messia, ma ha aggiunto di non essere il salvatore del Brasile. “Siamo tutti noi, che salveremo il Paese”, ha detto ai suoi sostenitori durante un comizio.

Uno dei fattori di successo di Bolsonaro è la disillusione verso i partiti tradizionali. Uno dei suoi sostenitori, Ivan, spiega che è proprio la distanza di Bolsonaro dall’establishment politico la ragione che lo porterà a votarlo, domenica.

"Quello che mi ha spinto a prendere questa decisione è il fatto che Bolsonaro non fa compromessi politici", spiega Ivan.

La popolarità di Bolsonaro è cresciuta costantemente: secondo gli ultimi sondaggi si attesta almeno al 30%.

“È un candidato per il quale c’è incertezza rispetto al suo impegno per la democrazia. Possiamo dare per scontato l’impegno di tutti gli altri candidati a queste elezioni. Con Bolsonaro, no, non possiamo darlo per scontato", commenta Lier Pires Ferreira, analista politico.

La preoccupazione c’è anche nella comunità internazionale, come testimonia la copertina dell’Economist che definisce Bolsonaro l’ultima minaccia dell’America Latina.

"Dal 6 settembre, quando è stato ferito con un coltello, Jair Bolsonaro ha gestito la maggior parte della sua campagna da questo ospedale ed è da qui che ha comunicato con i suoi sostenitori", spiega Moisés Pozzi, giornalista di Euronews. 

Tornato in campagna elettorale, Bolsonaro si è detto sicuro della sua vittoria. "Quello che vedo in queste manifestazioni è un chiaro segno che la gente sta dalla nostra parte", ha detto. Anche Ivan è d'accordo: secondo lui Bolsonaro presterà giuramento come presidente a gennaio.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Brasile, un Gay Pride contro l'omofobo Bolsonaro

Frenato da un'aggressione, rilanciato da Twitter: il caso Bolsonaro

Brasile: accoltellato Jair Bolsonaro, candidato della destra