ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lione: vettura entra sulla pista in aeroporto, conducente arrestato. Indagini ancora in corso

Lettura in corso:

Lione: vettura entra sulla pista in aeroporto, conducente arrestato. Indagini ancora in corso

Lione: vettura entra sulla pista in aeroporto, conducente arrestato. Indagini ancora in corso
Dimensioni di testo Aa Aa

Emergenza rientrata all'aeroporto di Lione che nella giornata di lunedì aveva cancellato gran parte dei voli dopo che un uomo è riuscito ad accedere con la sua automobile alle piste di decollo.

Inseguito dalla polizia, l'uomo, che non risulta avere precedenti pensali e nessuna segnalazione per radicalizzazione, ha abbandonato la vettura poco dopo essere entrato sulle piste di Saint-Exupéry. Ha quindi provato a fuggire a piedi, ma gli agenti l'hanno prontamente arrestato, con l'ausilio di 20 pattuglie della polizia locale e di un elicottero.

Il procuratore incaricato delle indagini è stato molto cauto con i media questo pomeriggio:

"Ancora non possiedo elementi certi, precisi, esaustivi, anche se sembra che l'uomo abbia detto di essere stato inviato da Allah. Non abbiamo ancora verificato l'attendibilità di questi elementi.

Le indagini sono ancora in corso dunque.

Auto rubata a Digione dopo una violenta aggressione

L'uomo aveva rubato il veicolo sul quale viaggiava, una Mercedes classe S AMG, poche ore prima a Digione: se n'era impossessato aggredendo con violenza il suo proprietario mentre faceva rifornimento ad una pompa di benzina.

La fuga si è conclusa dopo circa 200 chilometri a Lione: la polizia ha cominciato l'inseguimento dopo avere ricevuto diverse segnalazioni di una macchina che percorreva contromano a grande velocità un tratto dell'autostrada A46.

Una giornalista di Euronews, Marcela Martínez, era a bordo di uno degli aerei che non sono potuti decollare: "Il comandante ci ha detto che non saremmo potuti partire a causa di un veicolo non identificato sulla pista, inoltre non siamo nemmeno potuti scendere dall'aereo perché mancava il personale a terra".

Disagi per migliaia di passeggeri

Dopo la chiusura dell'aeroporto, una quindicina di voli è stata dirottata su Ginevra, Grenoble, Marsiglia e Nizza. Circa 50 i voli cancellati, con disagi per oltre 4mila passeggeri.

Nel pomeriggio la situazione è tornata gradualmente alla normalità, come confermato dall'aeroporto di Lione attraverso il profilo twitter.

Quello di Lione Saint-Exupéry è il quarto aeroporto della Francia per numero di passeggeri dopo i due di Parigi (Charles de Gaulle e Orly) e quello di Nizza.