ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Grecia esce dal piano di salvataggio della Troika

Lettura in corso:

La Grecia esce dal piano di salvataggio della Troika

La Grecia esce dal piano di salvataggio della Troika
Dimensioni di testo Aa Aa

Da questo lunedì la Grecia non sarà piu sotto tutela della Troika, e cioè di Banca Centrale Europea, Fondo Monetario Internazionale e Unione Europea.

L'Eurogruppo ha raggiunto un accordo sull'alleggerimento del debito del Paese.

Atene esce dunque ufficialmente dal terzo programma di salvataggio e ricomincia a finanziarsi da sola sul mercato.

La soddisfazione nelle parole di George Stathakis, ministro greco per l'ambiente e l'energia: "Dopo molto tempo e tanti sacrifici, la Grecia ha affrontato le due principali cause del problema. Mi riferisco all'enorme debito pubblico e agli squilibri della bilancia commerciale. Questi due punti di criticità, che hanno reso devastante la crisi, sono stati curati, anche se il costo è stato elevato".

George Stathakis ministro greco ambiente ed energia

In tre piani di aiuto successivi la Grecia ha ricevuto circa 289 miliardi di euro di prestiti. Risorse in cambio di riforme e austerità: è il patto imposto a un Paese in default, che in otto anni ha visto sfumare 1/4 del prodotto interno lordo. Ma, dopo i sacrifici, l'economia inizia a risollevarsi, a cominciare dall'occupazione.

"In tre anni la disocupazione è scesa di oltre il 6 per cento e continuirà a diminuire. La mia analisi - dice Effie Achtsioglou, ministro greco del lavoro - è che a settembre 2019 saremo in grado di portare il tasso di disoccupazione alla soglia del 18 per cento. Questo significa dagli 8 ai 9 punti percentuale in meno rispetto al tasso che abbiamo trovato".

Effie Achtsioglou ministro greco del lavoro

La Grecia respira, dunque: l'intesa prevede la dilazione a 10 anni delle scadenze di un debito che ha raggiunto quasi il 180 per cento del Pil. Per alcuni analisti pero la crisi non è risolta, ma solo rinviata.