Dimissioni Zuma: l'analisi di Africanews

Dimissioni Zuma: l'analisi di Africanews
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Il commento della giornalista Claire Muthinji

PUBBLICITÀ

Dopo dieci anni si è conlcusa, con le dimissioni, la controversa presidenza di Jacob Zuma in Sudafrica. I colleghi di Africanews spiegano che cosa significa per il continente.

Claire Muthinji: 

*Jacob Zuma era amato e detestato in egual misura. E' stato il presidente più criticato dalla fine dell'apartheid. Il suo mandato è stato segnato da una forte disoccupazione ed una lenta crescita economica. Ma nonostante questo gode ancora di molto rispetto sia all'interno dell'ANC che in tutto il sudafrica. *

La sua uscita di scena significa molto per la democrazia in Sud Africa, in particolare per il sud del continente. E' il secondo presidente dopo Robert Mugabe in Zimbawe ad andarsene senza spargimento di sangue e questo signifca molto per l'affermazione della democrazia. In altre parti del continente è un esempio da emulare.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Sudafrica: Zuma 16 volte indagato, vicino al processo

Gaza, la Corte dell'Aia respinge il ricorso di Israele: "Evitare atti di genocidio nella Striscia"

Israele, manifestazioni pro e contro a L'Aia fuori dalla Corte di giustizia Onu