ULTIM'ORA

Israele: nuova stretta su Gerusalemme

Israele: nuova stretta su Gerusalemme
Diritti d'autore
REUTERS/Ammar Awad
Euronews logo
Dimensioni di testo Aa Aa

Israele ha alzato la soglia di voti necessaria in Parlamento per approvare la cessione di parti di Gerusalemme ai palestinesi.

Questo martedì la Knesset ha approvato l'emendamento proprosto dal partito nazionalista di estrema destra Jewish Home, portando da 61 ad 80 il numero di 'sì' necessari.

I palestinesi reclamano da tempo la parte orientale della città come capitale di un futuro stato indipendente. I negoziati di pace tra israeliani e palestinesi, con gli Stati Uniti a fare da mediatore, sono congelati dal 2014.

L'approvazione dell'emendamento arriva a meno di un mese dalla decisione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di spostare l'ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme, riconoscendo di fatto la città come capitale di Israele.

La decisione di Trump ha fatto divampare la tensione nella regione, con scontri tra le forze israeliane e i palestinesi nella striscia di Gaza e in Cisgiordania che hanno causato almeno 8 morti e centinaia di feriti.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.