Europarlamento approva nuovo sistema d'ingressi UE

Europarlamento approva nuovo sistema d'ingressi UE
Di Euronews
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied
PUBBLICITÀ

Addio ai timbri sul passaporto in Europa a partire dal 2020. Il Parlamento europeo ha dato il via libera definitivo al progetto di legge sul nuovo sistema di ingressi ed uscite nell’area Schengen. Approvato con 477 voti a favore, 139 contrari e 50 astensioni, il nuovo sistema, cosiddetto Entry-Exit System, entretà in vigore tra 3 anni.

Dimitris Avramopoulos, Commissario Europeo alle questioni migratorie: “Gli obiettivi principali sono l’implemento nella gestione delle frontiere esteriori, la prevenzione dell’immigrazione irregolare e la facilitazione dei flussi migratori”.

Un sistema totalmente elettronico pensato prima di tutto per rendere più difficili le falsificazioni per i passaporti extracomunitari. Ma il fatto che i dati personali come nome, impronte digitali, foto, data e luogo d’ingresso e uscita ed eventuale rifiuto d’ingresso vegano conservati non piace al l’Alleanza dei Democratici e dei Liberali per l’Europa.

L’eurodeputata austriaca Angelika Mlinar: “Questa legge ha un impatto enorme sui diritti fondamentali dei cittadini di Paesi terzi che viaggiano in Europa, soprattutto per quanto riguarda il prolungamento del periodo di registrazione dei dati”.

Il costo stimato per rendere operativo il nuovo sistema è di 480 milioni di euro.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Migranti, l'Albania approva l'accordo sui Cpr dell'Italia

Germania, ancora seimila persone in piazza contro l'estrema destra

Migranti, sì all'accordo tra Italia e Albania: esulta il governo Meloni, critiche le ong