ULTIM'ORA

Panama papers. Roldugin, il violoncellista amico di Putin: donazioni per i giovani musicisti

Panama papers. Roldugin, il violoncellista amico di Putin: donazioni per i giovani musicisti
Dimensioni di testo Aa Aa

Serguei Roldugin si difende.

Il violoncellista, fra i più noti in Russia, è citato nei Panama Papers come apparente terminale del trasferimento occulto di una somma pari a quasi due miliardi di euro.

Del caso Roldugin i giornali occidentali hanno parlato molto perché è uno dei migliori amici di Vladimir Putin. È stata avanzata l’ipotesi che il musicista abbia fatto da prestanome per il presidente russo. Ma lui dice: si tratta di donazioni per aiutare i giovani musicisti:

Chiedevo a chiunque potessa aiutare. Perché tutto è costoso, gli strumenti musicali sono costosi, i migliori professori sono costosi, e ho solo cercato il meglio: i migliori strumenti, i migliori professori, le migliori sale. Solo il meglio per i nostri giovani musicisti russi.

Il denaro sarebbe partito dalla Banca Rossia per essere indirizzato verso Cipro e le Isole Vergini britanniche.

Per il Cremlino si tratta di una montatura politica. Mosca si prepara a una battaglia legale per difendere la reputazione di Putin.

Euronews non è più disponibile su Internet Explorer. Questo browser non è aggiornato da parte di Microsoft e non supporta le ultime novità. Ti suggeriamo di usare un altro browser come Edge, Safari, Google Chrome o Mozilla Firefox.