EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

De Mistura a Damasco, sin da oggi possibile accesso aiuti umanitari a 7 aree sotto assedio

De Mistura a Damasco, sin da oggi possibile accesso aiuti umanitari a 7 aree sotto assedio
Diritti d'autore 
Di Euronews
Pubblicato il
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

Deir al-Zor nella provincia di Idlib e Madaya sono tra le 7 aree sotto assedio in Siria alle quali il regime di Damasco ha concesso l’accesso

PUBBLICITÀ

Deir al-Zor nella provincia di Idlib e Madaya sono tra le 7 aree sotto assedio in Siria alle quali il regime di Damasco ha concesso l’accesso umanitario.

La missione dell’inviato speciale dell’Onu Staffan De Mistura, che ha incontrato a Damasco il Ministro degli Esteri siriano Walid al-Moualem, sembrava un tentativo disperato vista la situazione sul terreno. Invece potrebbe aver dato i suoi frutti.

“Le agenzie umaniterie e i loro partner stanno preparando i convogli che dovrebbero partire per le rispettive destinazioni al più presto. L’inviato speciale dell’Onu ha insistito che oggi sarà la prova del nove” ha spiegato il portavoce del Segretario Generale delle Nazioni Unite Farhan Haq.

Dal rispetto o meno di un corridoio umanitario che permetta l’accesso alle aree assediate e la consegna di aiuti alla popolazione civile dipende in gran parte la tenuta della tregua stipulata nel vertice di Monaco e che dovrebbe partire venerdì. Una tregua che due giorni fa lo stesso Bashar al-Assad ha qualificato come poco credibile.

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Turchia e Francia: "Bombe russe sugli ospedali siriani è un crimine di guerra"

Siria: una guerra per procura senza fine

Gaza, Netanyahu contro le "pause tattiche" decise dall'Idf per consentire l'ingresso degli aiuti