This content is not available in your region

Annullate le sanzioni contro l'Iran

Access to the comments Commenti
Di Euronews
euronews_icons_loading
Annullate le sanzioni contro l'Iran

Vista la tenuta dell’accordo sul nucleare, sono state revocate le sanzioni contro l’Iran.

Prime conseguenze concrete, Teheran recupera 100 miliardi di asset congelati all’estero e riapre il proprio mercato. E, quando si parla dell’Iran, chi dice mercato dice petrolio.

Grande la soddisfazione dell’alto commissiario per la politica estera e di difesa europea Federica Mogherini:

Questo risultato dimostra chiaramente che se c‘è la volontà politica e si agisce con perseveranza e attraverso la diplomazia multilaterale, si risolvono i problemi più difficili, trovando soluzioni pratiche che vengono poi messe in atto.

Il ministro degli esteri iraniano Javad Zarif aggiunge:

Tutte le parti sono fermamente convinte del fatto che questo accordo storico è allo stesso tempo forte e leale, e soddisfa le esigenze di tutti. La sua corretta applicazione sarà un contributo fondamentale alla pace, a livello regionale e mondiale, e alla stabilità e alla sicurezza.

Per gli Stati uniti, il segretario di stato John Kerry lancia comunque un avvertimento, Washington resterà con gli occhi tutti e due aperti a guardare Teheran:

Apprezziamo che l’Iran abbia fatto seguire i fatti alle promesse. Ha mantenuto la parola e noi continueremo a fare lo stesso. Ma resteremo vigili nel verificarne il rispetto da parte dell’Iran, ogni ora di ogni giorno negli anni a venire.

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu, invece, non è per nulla convinto. Per il governo di Tel Aviv l’Iran non ha assolutamente abbandonato le proprie ambizioni nucleari.