EventsEventiPodcasts
Loader

Find Us

PUBBLICITÀ

Polonia: Ue contro governo conservatore "è sul sentiero della dittatura"

Polonia: Ue contro governo conservatore "è sul sentiero della dittatura"
Diritti d'autore 
Di Salvatore Falco
Condividi questo articoloCommenti
Condividi questo articoloClose Button
Copia e incolla il codice embed del video qui sotto:Copy to clipboardCopied

La Polonia è sul sentiero della dittatura. La presidenza lussemburghese dell’Unione europea non usa mezze misure nel prendere le distanze da Varsavia

PUBBLICITÀ

La Polonia è sul sentiero della dittatura. La presidenza lussemburghese dell’Unione europea non usa mezze misure nel prendere le distanze da Varsavia dopo la riforma, a colpi di maggioranza, della Corte Costituzionale.

Il ministro degli Esteri del Lussemburgo, Jean Asselborn, accusa i conservatori di Jaroslaw Kaczynski, che controllano governo e presidenza della Repubblica, di mettere le mani anche sulla Suprema Corte, la cui riforma, approvata durante la notte dal parlamento, viene definita dal leader di Solidarność, Lech Walesa, come un attentato alla democrazia.

L’introduzione della maggioranza qualificata dei due terzi per le decisioni della Corte Costituzionale rende determinante il peso dei giudici nominati dal nuovo esecutivo.

Contro quello che viene definito un progetto di occupazione delle istituzioni da parte di Diritto e Giustizia sono sorti decine di comitati in difesa della democrazia. La scorsa settimana, manifestazioni in contemporanea si sono tenute a Varsavia e in 23 città, mentre il governo annuncia altre riforme che rischiano di limitare libertà di stampa e di espressione.

Polonia, decine di migliaia in piazza contro il governo di destra https://t.co/v17cddyJ83pic.twitter.com/mWv5Lrjrd2

— la Repubblica (@repubblicait) December 19, 2015

Condividi questo articoloCommenti

Notizie correlate

Elezioni europee: Tusk invita i polacchi a votare, "Ue unico modo per evitare la guerra"

Polonia: il progetto di coalizione conservatrice Ppe-Ecr sulla strada del fallimento

Polonia, Tusk: "Arrestati dodici sabotatori controllati dalla Russia"